Cookies

I cookies, o chocolate chip cookies, sono nati, come spesso accade, per sbaglio. Siamo intorno agli anni Trenta del secolo scorso e Ruth Wakefield, la padrona dell'albergo Toll House Inn ha terminato il cacao in polvere che solitamente utilizza per preparare i biscotti al burro da offrire agli ospiti. Così decide di tritare una barretta di cioccolato e aggiungerla all'impasto, immaginando che si sarebbe sciolta. Cosa che non avviene. Nasce così il biscotto più famoso d'America. Buona indigestione.

Le ricette di Puls

Ingredienti per circa 20 biscotti:

300 g farina
250 g burro
5 g bicarbonato
2 uova
100 g zucchero di canna
100 g zucchero
200 g gocce di cioccolato fondente
1 cucchiaino estratto di vaniglia
1 pizzico sale fino

Preparazione:

Cookies
Cookies
Cookies

iniziate mescolando il burro morbido a pezzetti con lo zucchero semolato (1) e lo zucchero di canna (2): lavorate il tutto con un cucchiaio di legno (3),

Cookies
Cookies
Cookies

mescolate bene ed energicamente fino ad ottenere una crema liscia (4). Per facilitarvi potreste mettere sul piano di lavoro uno strofinaccio bagnato e appoggiare sopra la ciotola in modo che non vi sfugga durante i movimenti. Aggiungete le due uova leggermente sbattute (5), poco alla volta e mescolate per incorporare prima di aggiungere il resto delle uova (6),

Cookies
Cookies
Cookies

quindi unite l'estratto di vaniglia (7). Una volta inglobati tutti gli ingredienti e ottenuto un composto omogeneo (8), setacciate la farina in un'altra ciotola, unite i 5 g di bicarbonato e un pizzico di sale fino (a vostro piacimento per dare la tipica nota salata ai biscotti) (9).

Cookies
Cookies
Cookies

Infine unite le gocce di cioccolato (10) e amalgamatele in maniera uniforme. Prendete uno spallinatore per il gelato (oppure un cucchiaio) e realizzate man a mano le palline da circa 50 g l'una (11) da mettere su una leccarda o una teglia foderata con carta forno (12).

Cookies
Cookies
Cookies

Noi abbiamo utilizzato una teglia in cui abbiamo messo a cuocere 8 palline alla volta ben distanziate tra loro (13), in modo che allargandosi in cottura non si fondano le une con le altre. Con queste dosi otterrete circa 20 biscotti.Prima di cuocere i cookies, dovrete metterli per circa 1 ora a rassodare in frigorifero in modo che tengano ancora meglio la forma in cottura. Cuocete i vostri cookies in forno statico preriscaldato a 160° per circa 35/40 minuti nel ripiano di mezzo del forno. Saranno cotti quando saranno croccantini fuori e abbastanza morbidi dentro (14). Fateli raffreddare completamente su una gratella (15) e i vostri cookies sono pronti per allietare l'ora della merenda!
Potete conservare i cookies in una scatola di latta, per 3-4 giorni al massimo. Cookies Policy

o li accetti

Complimenti, hai accettato i nostri cookies e quindi sei pronto a pulsare con noi.

Un luogo speciale

Lago di Braies, autenticità oltre il clamore

L’Hotel Lago di Braies è una dimora storica che risale alla fine dell’Ottocento ed è tutt’oggi parte integrante del fascino che le acque cristalline di questo meraviglioso specchio di luce sotto le guglie dolomitiche, nonostante tutto il clamore, continuano a emanare. Oggi l’Hotel sta vivendo una stagione di rinnovamento che da un lato vuole difendere il glorioso e storico passato, e dall’altro sappia riposizionare la casa nella giusta dimensione che le spetta. Stiamo lavorando a questo progetto affascinante fornendo il nostro contributo che, a partire dal disegno del nuovo logo, allo sviluppo della corporate identity e del sito, si concretizza anche in ambito strategico.

Il lago di Braies ha vissuto in questi ultimi anni di una notorietà che ha creato non pochi problemi all’identità stessa del luogo. Nel preservare quell’autenticità che si sta smarrendo, l’Hotel Lago di Braies ha ritenuto necessario dare vita a un riposizionamento della struttura a partire dal disegno del logo e dallo studio e sviluppo di tutta la corporate identity. Quello che abbiamo fatto è razionalizzare il segno e tutte le sue applicazioni, attraverso un lavoro di contenimento in una situazione di assoluta dispersione. Si è trattato di un’operazione di pulizia e rinnovamento che ha avuto fin dall’inizio un unico obiettivo: dare lo slancio necessario a tutte le attività di rinnovamento che la Casa ha deciso di attuare a partire da quest’anno e negli anni a venire.

I colori
La sfumatura
I font
Le applicazioni

Siamo in piena fase di studio e progettazione del nuovo sito dell’Hotel che sarà on line entro la prossima primavera, quando, è auspicabile, il ritmo di un turismo si spera più sostenibile potrà riprendere a battere con regolarità.

Se il nostro modo di fare ti piace, e vuoi contattarci noi siamo qui:

Pulsa con noi